I libri so’ piezz ‘e core

I libri per me sono come figli, piccoli creature. Il 2019 è stato un anno prolifico: ne sono venuti al mondo 3. La cosa bella? Li ho scritti con tanti co-autori diversi, e ho imparato anche io un sacco.

IMG_3117

Con Luigi Centenaro ho condiviso la scrittura di Personal Branding per l’azienda, uscito a giugno con Hoepli.

La nuova edizione di #SocialRecruiter, pensata con Anna Martini, ha fatto capolino a ottobre, e le abbiamo dato un nuovo nome, #DigitalRecruiter. Pubblicato con Franco Angeli, se ne è parlato anche al TG1.

Il più piccolo di casa è nato sotto il Vesuvio, frutto di una collaborazione con IPE, la Business School di Napoli con cui collaboro da qualche anno. Nello specifico, insieme ai colleghi Adecco Mariangela Lupi e Camilla Ramazzotti abbiamo raccontato il caso “Social Recruiter into Action” all’interno del volume “HR & Digital Transformation. Trend, Best Practices e Case Histories”, a cura di Andrea Iovene e Serena Affuso. La sua particolarità è di essere disponibile in open access, scaricabile gratuitamente qui.

La creatura del 2020 è in gestazione: bozze consegnate domenica scorsa, uscita prevista per primavera. Inutile dire che non vedo l’ora veda la luce.

Nel frattempo, buona lettura a tutti!

OneToOne con Matteo Flora sul futuro del lavoro

La scorsa estate Matteo G.P. Flora ha scritto un post chiedendo dei nomi femminili da ospitare nel suo format OneToOne.
Gli ho segnalato un po’ di persone secondo me molto valide, e (pur con qualche titubanza) mi sono proposta anche io.
Ecco come ci siamo trovati a parlare di Futuro del Lavoro e di molto altro: gli sono grata per avermi dato la possibilità di raccontare un punto di vista “altro”.