Google-Hire-796x418 source TNWDue anni e mezzo fa ho scritto un post per il blog Professioni Digitali dell’editore FrancoAngeli, chiedendomi se il neo lanciato Google Hire sarebbe potuto evolvere come concorrente di Linkedin. La mia risposta, pur cauta, era stata “no”.

A distanza di 30 mesi esatti, “Aggiunta un nuova tomba al cimitero di Google” era l’incipit di un articolo del magazine tecnologico Techcrunch che raccontava la dismissione di quel prodotto Alphabet dedicato agli uffici del personale. Da Mountain View hanno fatto sapere che allocheranno le risorse su altri progetti all’interno del loro portfolio Cloud.

In questo periodo di tempo i progetti HR hanno attratto l’attenzione di praticamente tutti i big della Silicon Valley: dalla piattaforma Google for Jobs, a Facebook Workplace e for Jobs,  da Amazon Mechanical Turk a – ovviamente – le integrazioni di Microsoft e Linkedin, passando per Uber Works.

In ogni caso, Google potrebbe avere altri assi nella manica. Quando si tratta dell’evoluzione recente del digital recruiting, infatti, molto c’è ancora da raccontare… prossimamente su questi schermi. 

#ProfessioniDigitali #DigitalRecruiter #SocialRecruiter

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...